Multilingue

Un sito redatto in parecchie lingue moltiplica all’infinito la sua visibilità e può rappresentare una grande opportunità. Attenti però ai rischi.

Una scelta consapevole

Bisogna farsi subito alcune domande. Hai una infrastruttura efficiente per vendere all’estero? Hai un know-how sufficiente degli aspetti economici e legislativi dell’export? Se sì, allora lanciati pure nell’avventura del sito multilingue: sai bene gli scenari che ti si apriranno.
Alcune aziende, peraltro capaci e organizzate, finiscono per affidarsi ai traduttori automatici. Non farlo mai (qui a fianco un esempio di traduzione fatta da una macchina). Ricordati che stai trasmettendo la tua immagine e la tua professionalità.

L’importanza della localizzazione

Affidarsi per la traduzione a delle persone competenti (e di madrelingua) è già un buon primo passo, ma non basta. Vanno pensate bene tutte le label delle pagine, i menu, le parti dinamiche e tutte le componenti di interazione dell’UIX. Idealmente i contenuti, i prodotti da mettere in risalto e addirittura l’interfaccia visiva devono essere adattati al paese target. Proprio per questo si parla di localizzazione e non di semplice traduzione.
Errori di lessico, significato, ortografia comunque non sono ammissibili. Uno strafalcione linguistico può compromettere l’immagine di professionalità che vi siete faticosamente costruiti e si traduce in uno spreco di risorse economiche.

MelleaStudio, con la sua esperienza nella localizzazione di software, e una propria rete di traduttori di inglese, spagnolo e francese è in grado di assisterti nella realizzazione di un multi-lingual website.


Case studies con Multilingue

Ingrid Mattiuzzi

Ingrid ha richiesto un sito per promuovere la sua attività di guida turistica. Abbiamo pensato ad un sito vetrina a sviluppo One-Page, dove in una pagina è condensato tutto quello che propone un sito tradizionale su più pagine: Chi siamo, Testimonial, Servizi, Blog e Contatti.

Podere l'Argena

La struttura, immersa nel verde, è un vero angolo di paradiso. Il sito trasmette l’idea di un Agriturismo confortevole, attrezzato, tranquillo, non di lusso. Fantastiche le foto.